Domenica, Dicembre 17, 2017

morti tallio arresto nipoteMonza, 7 dicembre - Svolta nelle indagini sull'avvelenamento da tallio che ha ucciso due anziani e loro figlia, lo scorso ottobre a Nova Milanese, in provincia di Monza Brianza.

I Carabinieri di Desio hanno arrestato il nipote delle vittime, Mattia Del Zotto, 27 anni. Secondo le indagini, sarebbe stato lui a mettere la sostanza velenosa nelle erbe per tisana, causando la morte dei nonni paterni, Giovanni Battista Del Zotto e Maria Gioia Pittana, nonché della loro figlia, Patrizia. Il presunto killer avrebbe tentato di avvelenare altri cinque componenti della sua famiglia: Laura Del Zotto ed Enrico Ronchi, rispettivamente sorella minore e vedovo di Patrizia Del Zotto; la badante Serafina Pogliani ed i nonni materni, Alessio Palma e Maria Lina Pedon, tutti finiti all'ospedale per avvelenamento.

Come prova determinante ad incastrare Mattia Del Zotto, la ricevuta dell'acquisto del tallio, nella memoria del suo cellulare. Il sospetto omicida infatti, aveva acquistato il veleno a mezzo internet.

Antonio Marino

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION