Venerdì, Novembre 16, 2018

cappatoMilano, 14 febbraio - La Corte d'Assise presso il Tribunale di Milano ha deciso di trasmettere alla Consulta gli atti relativi al processo a Marco Cappato, indagato per la morte di Dj Fabo, il giovane che Cappato accompagnò in Svizzera affinché si sottoponesse alla procedura del suicidio assistito.

Sarà quindi la Consulta a decidere se è costituzionalmente plausibile condannare Cappato per il reato di aiuto al suicidio. La Corte d'Assise ritene comunque che Cappato non ha spinto al suicidio Dj Fabo.

Antonio Marino

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION