Venerdì, Ottobre 20, 2017

donna violentata milanoMilano, 23 settembre - Una turista canadese di 30 anni è stata violentata da un finto tassista che si era offerto di darle un passaggio. E' accaduto a Milano.

Secondo quanto ricostruito, la vittima sarebbe stata avvicinata dal suo aggressore in Viale Monza. La donna doveva raggiungere di fretta la stazione dei pullman per Venezia ed il malvivente, spacciandosi come autista di un'azienda di noleggio auto con conducente, l'ha convinta ad accettare un passaggio. Approfittando del fatto che la donna non conoscesse la città, l'ha portata nella zona del Parco Lambro dove ha consumato la violenza.

Nonostante lo shock, la giovane, trasportata alla clinica Mangiagalli dove è stata accertata la violenza, è riuscita a fornire elementi utili alle indagini seguite dai Carabinieri. Saranno utilizzate anche le telecamere disposte lungo il percorso fatto dal finto taxi, mentre il RIS di Parma cercherà indizi dalle tracce biologiche che potrebbero trovarsi sugli abiti della vittima.

Non si esclude che l'aggressore abbia già usato la stessa tecnica in altre occasioni precedenti e non denunciate.

Antonio Marino

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION