Domenica, Dicembre 17, 2017

milano incendioMilano, 7 dicembre - Avrebbe potuto avere conseguenze peggiori il principio d'incendio che, per cause ancora da accertare, si è sviluppato ieri sera in un appartamento al quinto piano di un condominio in Via Lomellina, nella zona di Viale Argonne, a Milano. Determinante il tempestivo intervento dei vicini che si sono prodigati nel soccorso di una donna e della sua bambina.

Tutto ha avuto inizio intorno alle 23, quando la voce di una donna che, affacciata al balcone di casa, chiedeva aiuto, è stata sentita da un vicino. L'uomo si è affacciato ed ha visto una densa coltre di fumo uscire dall'appartamento sottostante. Compreso subito che si trattava di un incendio, ha immediatamente chiamato il Numero Unico di Emergenza e si è portato presso l'abitazione interessata dal problema. Nel frattempo, la donna aveva aperto la porta di casa ed il fumo, fuoriuscendo dall'abitazione, si era già propagato nel vano scale. Anche altri condomini, sentito il trambusto, sono intervenuti per mettere in sicurezza la donna e la sua bambina, comprensibilmente cristallizzate dalla paura. Inoltre, hanno cercato di spegnere i focolai che avevano attaccato alcuni fogli di carta e dei tessuti.

Da lì a pochi minuti, i soccorritori sono arrivati sul posto con un mezzo dei Vigili del Fuoco, un'ambulanza ed una Gazzella dei Carabinieri. Fortunatamente, nessuno ha riportato conseguenze serie. Anche nell'appartamento pochi danni, se non una parete annerita dal fumo.

Antonio Marino

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION