Venerdì, Ottobre 20, 2017

milano feste via de chiricoMilano, 22 settembre - "Dopo l'attacco sulle Ramblas, in Italia è stato predisposto un nuovo protocollo per garantire la sicurezza nei luoghi pubblici. Per i mercati scoperti il Comune ha fatto ben poco e lunedì presenterò un'interrogazione alla Rozza affinché me ne renda conto. Invece agli organizzatori delle feste di via si chiede - giustamente - di predisporre accorgimenti a tutela della cittadinanza. Chiudere una via al traffico, predisporre deviazioni per i mezzi pubblici, pagare gli straordinari agli agenti di Polizia Locale in servizio sul posto, garantire la presenza in loco di Pompieri e Ambulanza è tutto ciò che veniva chiesto fino ad oggi. Si parla di un investimento fisso di circa 8-10.000€. Ora viene chiesto di posizionare new jersey anticarro. Oltre al costo elevato dell'affitto, in caso di intervento di mezzi di soccorso per un malessere all'interno della festa di via sarebbe complicato spostare il blocco di cemento con immediatezza. Per impedire assalti di auto bomba, sarebbe più ragionevole chiedere agli operatori di utilizzare camion e furgoni per creare una barriera molto più veloce da rimuovere in caso di necessità. Le feste di via di domenica vivacizzano i quartieri periferici che durante la settimana si svuotano per la loro caratteristica residenziale. Tanti milanesi apprezzano e frequentano le feste di via perché si compra bene, ci sono artigiani che espongono le loro realizzazioni, si può mangiare qualcosa di sfizioso a basso costo, le associazioni del territorio si fanno conoscere. Purtroppo questo weekend la festa di Quarto Cagnino sarà molto sottotono e senza bancarelle. La festa di via Veglia è stata annullata. Il sistema verrà messo alla prova nella festa di via Marghera organizzata dai commercianti, ma in una via "facile" da controllare. Cosa accadrà domenica prossima in via Giambellino? Le nuove disposizioni penalizzano gli organizzatori ed evidenziano che chi vuole intimorirci sta indebolendo il nostro stile di vita. Non dobbiamo permettere che questo avvenga, continuando a vivere in libertà le nostre esistenze. Si trovi un giusto compromesso tra sicurezza e svago. L'utilizzo dei veicoli degli operatori e delle Forze dell'Ordine in servizio nelle feste di via è una soluzione semplice e senza costi aggiuntivi".

Così Alessandro De Chirico, Vicecapogruppo di Forza Italia a Palazzo Marino.

Antonio Marino

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION