Martedì, Maggio 22, 2018

la voce

“Ti amo ma mi soffochi”: quando l’amore diviene una gabbia Carissimi Amici, carissime Amiche, spesso la definizione di "coppia che si ama" e' travisata dalla visione di un rapporto simbiotico.

"Ci amiamo e facciamo tutto insieme" e' una condizione del rapporto di coppia che può appagare la fase dell'innamoramento, ma nel prosieguo della storia, con tutta probabilità diviene una condizione limitante, sino all’intollerabilità.

Le limitazioni, si sa, non sono mai gradite, seppure talvolta tollerate, come si dice "per amor di quieto vivere". Ma quanto costa il protrarsi dell'accoppiata limitazione/tolleranza? Credo che nel tempo divenga un prezzo insostenibile.

Se è sacrosanto dedicare alla coppia il tempo per vivere lunghi ed appaganti momenti d'intimità, e' altrettanto indispensabile vivere il rapporto nel rispetto dei desideri e delle diversità individuali.

Tutti noi abbiamo diritto ad uno spazio autonomo che ci consenta di manifestarci appieno, scevri da vincoli, pur agendo nel rispetto della relazione.

La realizzazione del singolo partner apporta arricchimento alla coppia attraverso la preziosita' dello scambio, del confronto, persino del litigio, evitando così la monotonia, che ben presto si tramuta in noia sino allo sfinimento del  rapporto stesso. Dallo sfinimento alla fine della storia… il passo è molto breve.

Se si vive costantemente all'insegna del "sempre insieme" e "solo noi due per sempre" e' molto probabile che proprio il tanto agognato "per sempre" svanisca.

In una coppia simbiotica, è pressoché inevitabile che s'impongano  vicendevolmente delle rinunce.

Se rinunciare ad eventuali hobby e/o passioni  puo' essere sopportabile nella fase iniziale di un rapporto, questo stato privativo non può divenire una costante, senza che il rapporto stesso ne risenta: quando ci si sente soffocare, prima o poi si fugge.

La coppia non è una gabbia... Due persone che "vivono" in libertà, sono realizzate e quando s’ incontrano hanno molto da condividere.

Quando si vive in costante fusione con l'altro, soggiacendo a più o meno celate imposizioni... non si ha più nulla da dirsi...

 

Un abbraccio!

 

Daniela Cavallini

 

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION