Martedì, Novembre 21, 2017

maroni humanitasMilano, 14 novembre - "La presenza del Presidente della Repubblica ci onora e riconosce il giusto prestigio a un Ateneo che in poco tempo si è inserito nel già ricco panorama universitario regionale da protagonista, per qualità della ricerca, prestigio accademico ed eccellenza nella ricerca scientifica, in stretto collegamento con l'omonimo Irccs, tra i migliori Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico d'Italia". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, durante il suo intervento alla cerimonia di inaugurazione del nuovo Campus e dell'anno accademico di Humanitas University, alla presenza del Capo dello Stato, Sergio Mattarella.

EVOLUZIONE DEL SISTEMA - Sono veramente lieto, ha affermato il Governatore, "di partecipare oggi a questa inaugurazione, estremamente importante per l'intero territorio lombardo. Una giornata, che testimonia ancora una volta l'impegno di Humanitas nel contribuire allo sviluppo del sistema della conoscenza lombardo e del suo modello sanitario all'avanguardia. Il sistema sanitario lombardo, infatti - ha sottolineato - è riconosciuto in Italia e all'estero, come un modello innovativo, che ha saputo coniugare risultati importanti nel campo della ricerca medica e clinica, con parametri elevati di efficacia ed efficienza nelle prestazioni ai cittadini. Nel 2015 - ha ricordato - è iniziata una nuova fase, che ha portato ad una evoluzione del sistema sanitario lombardo: un cambiamento di paradigma, dal 'curare' al 'prendersi cura', che ha come obiettivo principale adattare il nostro sistema al mutato contesto sociale e demografico, penso al graduale invecchiamento della popolazione e la necessità di rispondere in maniera più efficace al problema della cronicità".

CONTRIBUTO DI IRCCS E UNIVERSITÀ - All'interno di questa evoluzione, ha evidenziato Maroni, "un ruolo centrale hanno proprio le Università, gli IRCCS e tutti i poli più avanzati nel campo della ricerca e dell'innovazione. Essi - ha affermato - rappresentano per il sistema sanitario regionale un'occasione importante di qualificazione e aggiornamento continuo, attraverso la ricerca applicata alla cura, la formazione e la specializzazione di medici e personale sanitario. Lo sviluppo delle professionalità, infatti, è un asset fondamentale per la qualità del nostro sistema sanitario. E l'investimento di Humanitas per la creazione, alle porte di Milano, di un Ateneo e un nuovo Campus all'avanguardia dedicato alle Scienze Mediche è un passo davvero importante verso la realizzazione di questo obiettivo comune: garantire salute e benessere a tutti i cittadini lombardi e a tutte le persone che sceglieranno di affidare le proprie speranze di guarigione all'eccellenza del sistema sanitario lombardo".

I NUMERI DEL SETTORE - La vocazione all'innovazione in Lombardia, soprattutto nel campo della salute, ha fatto notare il Presidente lombardo, "ha già portato a raggiungere livelli di assoluta eccellenza: ben 7 IRCCS lombardi si collocano nei primi 10 posti per qualità delle prestazioni; la Lombardia conta il 50% delle sperimentazioni cliniche in Italia; la Lombardia è al 2° posto nell'Unione europea (dopo la Germania) per la produzione farmaceutica".

La Voce


Fonte: LNews

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION