Venerdì, Settembre 21, 2018

grassoIl leader di Liberi e Uguali, Pietro Grasso, ospite ieri alla trasmissione 'Fatti e Misfatti', ha parlato di vari punti della campagna elettorale. Non ha risparmiato nemmeno critiche al Segretario del Partito Democratico, Matteo Renzi, al Movimento Cinquestelle ed alla legge elettorale con la quale si andrà al voto.

Parlando di sicurezza, Grasso ha affermato: "Bisogna dire con forza che quello della sicurezza è un problema dello Stato, la deve affermare e difendere lo Stato con le forze dell'ordine, che meritano tutti i nostri elogi". Il leader di LeU ritiene che questo problema non può essere risolto "mettendo le armi in mano ai cittadini". "Chi fomenta la paura non fa altro che aumentare il clima violenza e tensione nel Paese", ha aggiunto Grasso.

Il presidente uscente del Senato ha poi detto la sua circa la politica del Partito Democratico: "Il presidente Gentiloni ha riportato con l'azione di governo a una maggiore serenità, ma ha continuato a perseguire le politiche del PD e di Renzi. Con Renzi, al di là del rapporto personale ottimo, il problema sono le sue politiche che non sono più state di sinistra e quindi è questo il problema del rapporto con il nostro progetto politico" ed ha aggiunto: "Quindi ha spostato il PD a destra, forse in previsione con qualche ulteriore governo di Forza Italia".

Per quanto riguarda la disponibilità da parte di Liberi e Uguali a partecipare ad un governo di coalizione dopo le elezioni, Grasso ha affermato: "Siamo una formazione progressista, di Sinistra di governo, che intende collaborare solo con chi può portare avanti valori che rappresentiamo. Sicuramente non con la destra. Siamo disponibili a un governo di costruzione di una nuova legge elettorale perché questa non consente la governabilità, come era prevedibile".

Grasso ha poi dato una stoccata al Movimento Cinquestelle: "Molto spesso il Movimento Cinquestelle ha tenuto a gridare la parola 'onestà'; noi non abbiamo bisogno di gridarla, la pratichiamo quotidianamente. E' il nostro programma vivente. Ora il Movimento Cinquestelle è alle prese con problemi sulle liste, con la presenza di massoni: noi di LeU abbiamo curato con particolare attenzione la formazione delle liste. Il Movimento Cinquestelle ha tutta una serie di problemi, come sui rimborsi, che stanno facendo perdere smalto alla formazione".

Antonio Marino

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION