Domenica, Agosto 19, 2018

duffle coat montgomeryIl Montgomery è un cappotto corto di origine inglese. Nel 1914 gli uomini della marina inglese indossarono i primi Duffle coat, come protezione contro il vento e le intemperie dell’Oceano Atlantico e dei mari del Nord. Ma è durante la seconda guerra mondiale che questi cappotti, che prendono il nome dalla cittadina di Duffel in Belgio, diventarono la divisa ufficiale della Royal Navy.

Fu reso popolare durante la seconda guerra mondiale, dal generale britannico B. L. Montgomery, che usava indossare il duffle-coat.

Il generale Bernard Law Montgomery amava la versione color cammello e il cappotto si identificò a tal punto punto con la sua figura che le sue truppe lo soprannominarono “Monty coat”.

Alla fine della guerra, quando le eccedenze di abbigliamento militare furono vendute ai civili, il montgomery divenne di moda come cappotto da uomo, in seguito apprezzato anche dalle donne.

Il modello, caratterizzato dalla tipica chiusura con alamari in cuoio o legno, risulta prettamente sportivo: lungo tre quarti e tagliato diritto, è realizzato in pesante panno di lana, con maniche lunghe, carrè intero sulle spalle, cappuccio e tasche applicate.

Il modello originale viene prodotto dalla casa inglese Tibbett nei classici colori blu o cammello. Negli anni Sessanta, ebbe grande popolarità in Francia, si diffuse largamente tra studenti universitari e intellettuali divenendo il simbolo dell’abbigliamento anticonformista, informale e unisex.

Sergio Cairati

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION