Venerdì, Novembre 16, 2018

calzeL'uomo elegante e attento ai particolari, cura i dettagli del proprio abbigliamento, sopratutto se si tratta di piccoli accorgimenti che però fanno la differenza. Tra questi, bisogna considerare l’abbinamento delle calze nel contesto dell’outfit.

 

Lo stile e l'eleganza, impongono regole precise nell'abbinare le calze da uomo. Può sembrare un’esagerazione, ma non è assolutamente così. Accoppiare le calze è un particolare importante nel look di un uomo.

Per orientarsi nella scelta delle calze da uomo, ecco alcuni consigli e le dritte necessarie per imparare facilmente come abbinare le calze al resto dell’abbigliamento.

I COLORI

Il colore delle calze, si abbina a quello delle scarpe, ma allo stesso tempo, bisogna tener conto anche del colore dei pantaloni e della giacca. Per ottenere un buon accostamento, basta rispettare le regole basilari dell’abbinamento dei colori e avere sempre a disposizione delle calze nere, blu scuro e grigio scuro. Con queste tre tonalità si può abbinare facilmente tutto quello che hai nel guardaroba, senza affannarci; la scelta delle calze a tinta unita rimane sempre la più elegante, utilizzabili anche in occasioni formali.

Se invece si preferiscono le calze fantasia, si può decidere di abbinarle al colore della cravatta o della camicia giocando con i colori; scegliere una calza a fantasia con dei particolari bordeaux che si abbinano al colore della cravatta, oppure dei calzini a righe colorate che riprendono i colori della camicia, ossia abbinare calze a pois insieme alla pochette. Sbizzarrirsi negli accostamenti a fantasia, purché siano riservati esclusivamente ad occasioni informali. Mai presentarsi a lavoro con i calzini a righe colorate.

L’unico colore che è assolutamente vietato per una calza da uomo è il bianco. I calzini bianchi non vanno mai indossati, l’unica eccezione nella quale è concesso l’uso della calza bianca è durante l’attività sportiva.

IL TESSUTO

Quando si scelgono le calze da uomo, qualsiasi colore o fantasia si decida di acquistare, bisogna scegliere con cura anche il tipo di tessuto. Filati più leggeri come il cotone o il filo di Scozia, sono più sottili ed evitano l’effetto di ispessimento della gamba. Materiali più pesanti come la lana, vanno riservati per giornate particolarmente fredde e non troppo formali.

LA LUNGHEZZA DELLE CALZE

La calza da uomo è della lunghezza giusta quando arriva a coprire il polpaccio. Non sono ammesse altre lunghezze, soprattutto in occasioni formali. L’unica eccezione la fanno le calze di spugna utilizzate esclusivamente per l’attività sportiva.

Usare sempre il buon gusto e non eccedere mai con accostamenti troppo audaci rischiando di farci apparire dei pagliacci. L’utilizzo della calza a fantasia da uomo, ultimamente è molto idi moda, ma nelle occasioni formali o comunque in situazioni in cui è richiesta un minimo di eleganza, la calza da uomo deve essere tinta unita, per cui ricordiamoci sempre di avere nel guardaroba delle calze nere, blu scuro e grigio scuro e i nostri abbinamenti saranno sempre perfetti.

Sergio Cairati

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION